Vai al contenuto principale
  • Home >
  • Uno Sguardo Su >
  • Illeciti ambientali, passa in Cdm il nuovo regolamento ispettori SNPA: più controlli e spazio alle ...

Uno Sguardo Su

Illeciti ambientali, passa in Cdm il nuovo regolamento ispettori SNPA: più controlli e spazio alle segnalazioni dei cittadini

Nella seduta del 20 maggio il Consiglio dei ministri ha approvato, in esame preliminare, lo schema di decreto del Presidente della Repubblica sul regolamento del personale ispettivo del Sistema Nazionale per la Protezione dell’Ambiente (SNPA), secondo i criteri «meritocratici e obiettivi» individuati da ISPRA e ARPA. Il documento, proposto dal ministero dell’Ambiente, vuole essere un «ulteriore strumento ai cittadini, agli enti e alle associazioni che vorranno denunciare gli illeciti ambientali», ha commentato il ministro Costa. Lo schema, oltre a prevedere un aumento dei controlli sul territorio, disciplina «le modalità per la segnalazione di illeciti ambientali da parte di enti e di cittadini, singoli o associati»: si stabilisce, infatti, che «chiunque, in forma singola o associata, possa segnalare a ISPRA e ARPA gli illeciti ambientali utilizzando il modulo disponibile sui siti istituzionali degli enti. Le segnalazioni dovranno essere circostanziate e riguardare fatti riscontrabili e conosciuti direttamente dal denunciante, tempo e luogo e ogni altro elemento utile a identificare chi ha posto in essere l’illecito, inclusa eventuale documentazione fotografica» (fonte ministero Ambiente, 21 maggio 2019).