Vai al contenuto principale
  • Home >
  • Indagini e Monitoraggi >
  • Indagine di qualità erogata sul servizio di trasporto pubblico locale a Roma - metropolitana ...

Indagini e Monitoraggi

Indagine di qualità erogata sul servizio di trasporto pubblico locale a Roma - metropolitana (novembre 2012)

In data 7 novembre 2012, l'Agenzia ha pubblicato l’“Indagine di qualità erogata sul servizio di trasporto pubblico locale (metropolitana) a Roma - novembre 2012” e l’“Indagine di qualità erogata sul servizio di trasporto pubblico locale (trasporto di superficie) a Roma - novembre 2012” (rilevazioni: 14 febbraio – 19 marzo 2012).

Con questo lavoro l’Agenzia, ha inteso condurre una specifica attività di indagine della qualità erogata dei servizi di trasporto pubblico a Roma, di metropolitana e superficie, per verificare in che misura tali servizi rispondano ai bisogni e alle attese dei cittadini e inoltre per fornire all’Assemblea Capitolina un apporto tecnico-conoscitivo su cui orientare le scelte future che la stessa sarà chiamata a compiere.

Per il servizio di metropolitana, l’indagine è stata effettuata attraverso una verifica dei parametri di qualità sulle 49 stazioni della metropolitana (27 stazioni della linea A e 22 della linea B), e un controllo campionario dei mezzi di trasporto. L’indagine ha inoltre riguardato i parametri di qualità su più di 400 convogli scelti casualmente sulle due linee della metro (210 sulla linea A e 206 sulla B).

Sono state invece effettuate, per quanto attiene il trasporto di superficie, tre tipologie di rilevazioni: strutture di accesso al sistema (402 strutture di fermata e 13 capolinea), per le quali sono stati verificati alcuni parametri di qualità; mezzi da terra, osservati al momento del passaggio presso le 402 strutture di fermata nell’arco di 60 minuti consecutivi, per un totale di 5.107 rilevazioni; mezzi a bordo (510 veicoli), sia tra quelli in transito dalle fermate oggetto di rilievo, sia in quanto utilizzati dai rilevatori ispettori per i trasferimenti di servizio.

In base ai risultati dell’indagine, l’Agenzia ha ritenuto opportuno evidenziare sia i punti di forza sia, in modo più puntuale, le criticità del servizio; con riferimento a queste ultime, tralasciando volutamente quegli aspetti la cui soluzione richiede interventi che, per complessità e risorse necessarie, potranno realizzarsi solo in tempi più lunghi, l’Agenzia ha preferito evidenziare le sole criticità che possono invece essere risolte in tempi più brevi e con interventi esclusivamente di tipo gestionale/o organizzativo.