Vai al contenuto principale

Servizio Idrico Integrato

Il servizio a Roma

Il servizio idrico integrato (SII) è costituito dall'insieme dei servizi pubblici di captazione, adduzione e distribuzione di acqua per usi civili, di fognatura e di depurazione delle acque reflue, compresi i servizi di captazione adduzione a usi multipli e i servizi di depurazione ad usi misti civili e industriali. Il servizio è soggetto alla attività di regolamentazione e controllo da parte dell’Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente (ARERA) a livello nazionale e da parte dell’Ente di Governo dell’Ambito a livello di singolo Ambito Territoriale Ottimale. Nel Lazio, il Garante Regionale è invece preposto alla vigilanza e alla tutela degli interessi degli utenti.
Roma Capitale fa parte dell’Ambito Territoriale Ottimale 2 – Lazio Centrale Roma (ATO 2) in cui il servizio è gestito da Acea Ato 2.
Per garantire la distribuzione di acqua potabile, nel 2017, Acea Ato 2 ha immesso oltre 477 milioni di metri cubi di acqua sulla la rete storica di Roma e Fiumicino, di questa, poco più di 270 milioni di metri cubi sono stati erogati ai cittadini.
Nella città di Roma, e in tutto l’ATO 2, il sistema di fognatura e depurazione è organizzato in unità territoriali che includono gli impianti di depurazione, le reti fognarie ad essi afferenti e le connesse stazioni di sollevamento. Nel 2017, a Roma, le infrastrutture dedicate al servizio di fognatura e depurazione comprendevano 33 impianti di depurazione, oltre 4 mila km di reti fognarie e 173 impianti di sollevamento.
 (ultimo aggiornamento: 7 agosto 2018)
 

Pubblicazioni relative al canale