Vai al contenuto principale

Asili Nido

Il servizio a Roma


Il servizio di asilo nido è rivolto ai bambini di età compresa tra 3 mesi e tre anni (non compiuti), residenti o domiciliati nel territorio di Roma Capitale.
A Roma, i servizi di cura alla prima infanzia sono offerti mediante una rete integrata pubblico-privato fondata sulla coesistenza di servizi nido pubblici a gestione diretta e asili in concessione o realizzati in project financing ovvero servizi nido privati in convenzione (gestione indiretta). Oltre al tradizionale servizio di asilo nido, l’offerta di Roma Capitale comprende poi gli spazi Be.Bi., che accolgono i bambini dai 18 ai 36 mesi per una fascia oraria massima di 5 ore giornaliere, e le sezioni ponte, riservate ai bambini con età compresa tra 24 e 36 mesi, selezionati dalle liste di attesa comunali per gli asili nido, che non hanno potuto (o non possono più) godere del servizio asilo nido. Gli spazi dedicati vengono messi a disposizione e ricavati all’interno delle scuole per l’infanzia di Roma Capitale.
In aggiunta alle strutture descritte, l’offerta viene integrata con la disponibilità di posti nei nidi convenzionati realizzati dalle aziende pubbliche e private nei luoghi di lavoro che, previa stipula di apposita convenzione, accolgono i bambini provenienti dalle liste di attesa comunali
Nell’anno scolastico 2017/2018, i nidi comunali e convenzionati con Roma Capitale hanno accolto quasi 19mila bambini. Sempre nel 2017/2018, a fronte di un bando per 11.322 posti, ossia 17 posti ogni 100 bambini con età inferiore ai 3 anni, sono state presentate 15.728 domande; i bambini rimasti in lista di attesa, al mese di dicembre, erano poco più di 900.
Le tariffe corrisposte dagli utenti sono approvate annualmente dall'Assemblea Capitolina (vd. da ultima la deliberazione DAC 102/2017).

(ultimo aggiornamento: 6 agosto 2018)
 

Pubblicazioni relative al canale