Vai al contenuto principale

Sviluppo Economico e Territoriale

Il Gestore

Gestione aeroportuale Aeroporti di Roma (ADR) s.p.a. nasce nel 1974 come concessionaria esclusiva per la gestione e lo sviluppo del sistema aeroportuale romano, costituito dall'aeroporto intercontinentale “Leonardo da Vinci” di Fiumicino e dall'aeroporto “G.B. Pastine” di Ciampino. ADR è stata privatizzata tra il 1997 e il 2000, nell'ambito del processo di dismissione delle partecipazioni detenute dallo Stato. A seguito dell’operazione di fusione per incorporazione di Gemina s.p.a in Atlantia s.p.a., al 31 dicembre 2013 Atlantia detiene direttamente la maggioranza delle azioni di ADR (pari al 95,9% del capitale) ed esercita attività di direzione e coordinamento nei confronti della società; il restante capitale sociale è suddiviso tra enti pubblici territoriali, tra cui Roma Capitale (1,3%) e Regione Lazio (1,3%), e alcuni soci minori (Camera di Commercio di Roma e terzi con l'1% circa). Il sistema aeroportuale della capitale è gestito in esclusiva sulla base di una concessione affidata dall’ENAC alla società con L. 755/1973 e dell’Atto Unico “Convenzione per la gestione del sistema aeroportuale della Capitale e Contratto di Programma”, stipulato il 25 ottobre 2012 e con scadenza il 30 giugno 2044, che disciplina i rapporti tra l’ente concessionario e l’ENAC con particolare riferimento a tariffe e piano degli investimenti. ADR è impegnata sia in attività direttamente connesse al settore aeroportuale, che comprendono diritti aeroportuali, infrastrutture centralizzate, servizi di sicurezza ed altro, sia in attività di tipo commerciale (sub concessioni e utenze, parcheg-gi, gestione degli spazi pubblicitari), immobiliare e altre attività verso terzi. Servizi per la valorizzazione del patrimonio immobiliare Il D.Lgs. 304/1999 ha previsto la trasformazione dell’Ente EUR in società per azioni, precisando che il capitale sociale fosse attribuito al Ministero del Tesoro per il 90% e al Comune di Roma (ora Roma Capitale) per il restante 10%. La partecipazione di Roma Capitale nella società EUR è finalizzata a contribuire allo sviluppo delle comunità locali in conformità alla definizione di servizio pubblico locale di cui all’art. 112 del TUEL. Il capitale sociale di EUR s.p.a. è costituito quasi esclusivamente da conferimenti in natura rappresentati dal complesso dell’ex Ente EUR che comprendeva immobili di interesse storico non ammortizzabili (Palazzo della Civiltà del Lavoro, Palazzo dei Congressi, Palazzo dell’Arte Antica, ecc.), fabbricati ammortizzabili (Palazzo dell’Urbanistica, Palazzo dello Sport, ex Velodromo, ecc.), terreni e parchi del quartiere. L’attività prevalente della società riguarda la gestione, anche in base a convenzioni stipulate con Roma Capitale, e la valorizzazione di tali immobili, nonché l’utilizzo degli stessi per la promozione e l’organizzazione di iniziative in campo congressuale, espositivo, artistico, sportivo e ricreativo, espressamente attribuite ad EUR dall’art. 3 del D.Lgs. 304/1999. EUR s.p.a. è inoltre impegnata nella realizzazione del nuovo Centro Congressi Italia e nella rivalutazione del complesso immobiliare dell’ex Velodromo. Servizi fieristici, espositivi e congressuali Nel 1951 per gestire la fiera campionaria viene costituito l'Ente Fiera, con la partecipazione del Comune, della Provincia, della Camera di Commercio di Roma e delle associazioni imprenditoriali L'Ente Fiera trova la sua naturale collocazione giuridica nell'ambito della Regione Lazio, che prima con LR 60/1982 ne assume il controllo e poi con LR 56/1995 ne decreta la trasformazione in società per azioni. Di conseguenza, la Fiera di Roma s.p.a. (oggi Investimenti s.p.a.) viene costituita nel 1998 (DCC 132/1997) tra il Comune di Roma, la Regione Lazio e la Camera di Commercio di Roma. Attualmente il capitale sociale è suddiviso tra diversi soci: Camera di Commercio di Roma (58,5%), Roma Capitale (21,76%), Regione Lazio (9,8%), Sviluppo Lazio (9,8%), e altri soci pubblici e privati. La società ha per oggetto principale la realizzazione, l’organizzazione e la gestione di un sistema fieristico-espositivo, congressuale e di servizi per la commercializzazione a livello locale, nazionale ed internazionale di beni e servizi, sia attraverso l’organizzazione diretta o indiretta di manifestazioni fieristiche, sia attraverso la concessione di spazi e servizi a società ed enti. Inoltre, la società organizza e realizza manifestazioni fieristiche in Italia ed all’estero per promuovere una maggiore integrazione con il sistema fieristico laziale. Attualmente Investimenti, per il tramite di Fiera di Roma, gestisce una superficie lorda di 390mila metri quadri, con 14 padiglioni espositivi i cui tetti ospitano 38mila metri quadri di impianti fotovoltaici e 40mila metri quadri di verde pubblico; l’area è inoltre dotata di un centro convegni con sale per complessivi 3.000 posti, ristoranti, bar, sportelli bancari, tabacchi, giornali, centro medico e una postazione di Polizia. Servizi per la promozione dello sviluppo economico Nel 1998 la Camera di Commercio di Roma e il Comune di Roma hanno dato vita all’Agenzia per la Moda s.p.a., società nata per promuovere la città di Roma come palcoscenico privilegiato per l’alta moda italiana. Alta Roma è ora una società consortile per azioni, a totale partecipazione pubblica, ed è partecipata da Roma Capitale per il tramite di Risorse RpR s.p.a. (società in house partecipata interamente dal Roma Capitale). L’attività di Alta Roma s.c.p.a. è volta alla valorizzazione della bellezza e della funzionalità degli spazi della capitale, ma anche a promuovere occasioni d’incontro tra la tradizione delle grandi firme italiane e le nuove realtà produttive e creative. La società si propone inoltre di stimolare la crescita del settore moda, soprattutto attraverso il sostegno alla formazione, al fine ultimo di salvaguardare la qualità e la tradizione artigianale del made in Italy. Anche la Fondazione Cinema per Roma, che è stata costituita nel 2007, su iniziativa del Comune di Roma, Regione Lazio, Provincia di Roma, Camera di Commercio di Roma e Fondazione Musica per Roma, ha come missione la creazione, la promozione e la valorizzazione del cinema e della cultura cinematografica e dell'audiovisivo in generale, ed in particolare la realizzazione della manifestazione Festival Internazionale del Film di Roma, la cui la prima edizione ha avuto luogo nell'ottobre 2006 ad opera del socio fondatore Fondazione Musica per Roma. L’edizione 2013 del festival ha ospitato 160 film da 30 diversi paesi e registrato un pubblico di circa 15.000 persone.
(ultimo aggiornamento: 22 ottobre 2015)

Aziende relative al canale