Vai al contenuto principale

Refezione Scolastica

Il servizio a Roma

Il servizio di refezione scolastica istituzionale è finalizzato ad assicurare agli alunni la partecipazione all'attività scolastica ogni qual volta la stessa prosegua nelle ore pomeridiane. Il servizio è garantito agli alunni, iscritti nei nidi, nelle sezioni primavera e ponte, nella scuola dell'infanzia, nella scuola primaria e nella scuola secondaria di primo grado di Roma Capitale. È inoltre possibile usufruire del servizio di refezione a domanda individuale; il servizio a domanda individuale non è legato alla continuazione dell’attività didattica nell’orario pomeridiano ma è richiesto dall’utente in base a scelte extra scolastiche.
il Regolamento disciplinante il servizio di refezione scolastica nei nidi, nelle sezioni primavera e ponte, nelle scuole per l'infanzia statali e comunali, primarie e secondarie di primo grado del territorio di Roma Capitale è stato approvato nel 2018 con DAC 7/2018.
Nell’a.e. 2017/2018 il servizio è stato erogato mediante 647 i centri refezionali di cui 206 in gestione autonoma e 441 in gestione diretta centralizzata; gli utenti del servizio di refezione sono stati 153.779.
Sia per il servizio istituzionale che per quello a domanda individuale è richiesta una contribuzione da parte dell’utente e le tariffe sono stabilite da Roma Capitale; sono comunque previste esenzioni e/o riduzioni del pagamento delle quote contributive in base a fasce ISEE determinate sempre dall'Amministrazione Capitolina. Per il servizio a domanda individuale le tariffe vengono definite annualmente dall’Assemblea Capitolina (vd. Da ultimo la DAC 102/2017).
  (ultimo aggiornamento: 2 agosto 2018)
 

Pubblicazioni relative al canale