Vai al contenuto principale

Trasporto Pubblico

Il servizio a Roma

Il trasporto pubblico di linea a Roma è composto dalle reti di bus e tram urbani, bus extraurbani, linee di metropolitana e linee ferroviarie locali e regionali.
Il 75% dei passeggeri dei mezzi pubblici romani, pari a 973 milioni di utenti trasportati ogni anno (dati 2014), viaggia in superficie. 
L’offerta di superficie erogata nel 2015 è stata di circa 122 milioni di vetture-km su bus e tram (compresa la rete periferica gestita da Roma TPL).
Il 22% dei passeggeri, ossia circa 285 milioni di utenti trasportati annualmente, utilizza la metropolitana. La rete metropolitana è composta dalla linea A (costruita nel 1980 e ampliata nel 2000), dalla linea B (costruita nel 1955 e ampliata nel 1990), dalla diramazione B1 (inaugurata a giugno 2012), che collega piazza Bologna a Jonio, e dalla linea C entrata in esercizio il 9 novembre 2014 nella tratta compresa fra il capolinea Pantano/Monte Compatri e la stazione Lodi. Con l’apertura della nuova linea C la rete metropolitana si è estesa di ulteriori 17 km e 21 fermate, raggiungendo una lunghezza totale di oltre 58 km di rete servita da 73 stazioni. L’offerta metropolitana erogata nel 2015 è stata di 41,9 milioni di vetture-km.
Pur svolgendo anche un servizio urbano in città, sono invece di competenza della Regione ed affidate ad Atac le tre ferrovie “ex concesse” localizzate prevalentemente nel territorio comunale, Roma-Lido, Roma-Giardinetti e Roma-Viterbo; per un totale di 15 milioni di vetture-km e 43 milioni di passeggeri trasportati.
La città è servita, inoltre, dalle otto ferrovie regionali (FL) di Trenitalia e dai bus extraurbani del Co.Tra.L., che consentono spostamenti anche in ambito urbano.
 
(ultimo aggiornamento: 12 dicembre 2016)

Pubblicazioni relative al canale