Vai al contenuto principale

Trasporto Pubblico

Il Gestore


La maggior parte dei servizi di TPL a Roma è gestita in house da Atac in virtù di un affidamento diretto ed è regolata mediante il vigente contratto di servizio (DGCa 273/2015), la cui validità - originariamente prevista dal 1 agosto 2015 al 3 dicembre 2019 - è stata poi prorogata al 3 dicembre 2021. 
Una parte residuale del servizio di superficie è erogato da Roma TPL che si è aggiudicata nel 2010 la gara ad evidenza pubblica per il servizio sulla rete periferica del trasporto pubblico locale. Il contratto di servizio con Roma TPL è scaduto il 31 maggio 2018 ma Roma Capitale si è avvalsa della possibilità-prevista dallo stesso contratto di servizio-di chiedere al gestore la prosecuzione delle attività fino al 30 settembre 2018 in attesa di individuare, tramite procedura ad evidenza pubblica, i nuovi gestori.
Il trasporto pubblico ferroviario di interesse locale e regionale sulle ferrovie Roma-Lido, Roma-Viterbo e Roma-Giardinetti (limitatamente alla tratta Termini Laziali-Centocelle), è anch’essa affidata a Atac e regolata mediante un contratto di servizio di durata biennale (15 giugno 2017 - 15 giugno 2019) con la Regione Lazio.
Roma Servizi per la Mobilità supporta invece il Dipartimento Mobilità e Trasporti nelle attività di pianificazione, supervisione, coordinamento e controllo della mobilità pubblica e privata.
 
(ultimo aggiornamento: 2 agosto 2018)
 
 
 

Aziende relative al canale